Legge di stabilità 2016, assunzioni e novità per il personale medico e infermieristico

Novità sul campo della Sanità con la Legge di Stabilità 2016, i cambiamenti in corso per l'anno 2016.

Legge di Stabilità 2016 nel campo della Sanità italiana , ci sono dei cambiamenti in corso per il personale medico e infermieristico ma vediamo in dettaglio che cosa cambia realmente sulle nuove assunzioni e i piani di rientro delle aziende sanitarie. Il 18 Dicembre 2015 è stato il dibatito principale della Camera per la legge di Stabilità in vigore dal 1 gennaio 2016 e le aziende ospedaliere potranno iniziare ad assumere personale medico e infermieristico con contratti flessibili, entro febbraio 2016 le domande devono essere presentate ed entro marzo 2016 ci saranno i bandi di concorso con un 50% in più dedicati a personale medico e infermieristico precari. Il concorso però non avrà luogo prima del 2017.

La nuova norma della Legge di Stabilità 2016 prevede che tutte le aziende dovranno pubblicare online e presentare il piano di rientro sui bilanci con un limite massimo di tempo fissato in tre anni, scaduto tale termine ci sarà la decadenza di tutto il management.

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin ha dichiarato che : " Le risorse per le assunzioni ci sono, perché il fondo sanitario 2016, pari a 11 mld, è superiore di 1,3 mld rispetto allo scorso anno; inoltre, vanno considerati i risparmi che sono legati all’applicazione delle riforme”. La Lorenzin aggiunge: “Rispetto la protesta dei medici, e la prendo in modo costruttivo, però il governo non è ‘fermo’ – continuando -. Abbiamo detto basta ai tagli lineari, c’è stato un aumento graduale del fondo sanitario e si è avviata la stagione delle riforme strutturali che permetteranno di reinvestire i risparmi della sanità nel settore stesso.Il Sistema Sanitario in questi anni difficili non avrebbe potuto reggere senza l’enorme sacrificio, in termini di disponibilità e preparazione, fatto dal personale sanitario”.