Incidente per Olivia Jackson, controfigura di Milla Jovovich, amputazione del braccio

Rischia l'amputazione del braccio Olivia Jackson, controfigura di Milla Jovovich, a causa di un incidente sul set

Considerata una delle stuntwoman più famose del mondo, Olivia Jackson 32 enne ex modella sudafricana ed oggi contrifigura di Milla Jovovich ma anche di Daisy Ridley e di Charlize Teron in film come Resident Evil, Star Wars - Il risveglio della forza e Mad Max, potrebbe subire l'amputazione del braccio. La Jackson ha subito un brutto incidente sul set dell'ultimo episodio della lunga saga di Resident Evil, intitolato The Final Chapter. L'incidente è avvenuto lo scorso settembre ma è stato reso noto solo di recente: la Jackson è finita con una moto da cross contro una gru metallica utilizzata per spostare una telecamera; la 32enne stava interpretando la Jovovich ma l'incidente le ha procurato gravissime lesioni al volto e ha dovuto trascorrere diverse settimane in coma indotto. Il problema più grave è stata la paralisi del braccio destro, che dovrà quasi certamente essere amputato. L'incidente ha scosso anche Milla Jovovich la quale ha chiesto ai fan di pregare per Olivia parlando del fatto che sia sopravvissuta come di un miracolo. Intervistata dal settimanale britannico The Sun, Olivia Jackson ha spiegato di avere orribili cicatrici sul viso e che vorrebbe riavere la sua vecchia faccia, ma di considerarsi fortunata ad essere sopravvissuta. Anche se per la giovane ex modella e lottatrice, ed ora anche ex stuntwoman, si profila un futuro lontano dal set.